L’assessore Rixi: “Spa pubbliche per le Autorità portuali”

“Processo fondamentale per allinearci agli scali del Nord Europa”

Liguria. “Il prossimo governo dovrà prevedere un ministero del Mare per ridare slancio al nostro settore marittimo che è un’eccellenza a livello mondiale e, nel contempo, semplificare l’attuale burocrazia nei porti, che oggi rallenta lo sviluppo di un settore trainante per l’economia del nostro Paese e della nostra regione”.

Lo dichiara l’assessore regionale allo Sviluppo economico e ai Porti Edoardo Rixi che oggi ha partecipato al convegno a Genova con il ministero alle Infrastrutture

“Se su alcune opere portuali – continua Rixi – scontiamo un certo ritardo è anche per lo scarso margine di manovra delle nostre autorità di sistema. Al contrario di quanto ha detto oggi il ministro, i nostri scali hanno assolto bisogno di maggiore autonomia fiscale e amministrativa, per trattenere risorse maggiori dall’extragettito da reinvestire in opere infrastrutturali”.

“La trasformazione in Spa pubbliche è un passo necessario per snellire la burocrazia e per allinearci con quella che è la realtà da anni di scali competitor del Nord Europa”.

L’assessore Rixi: “Spa pubbliche per le Autorità portuali”

 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: