Celiachia: arrivano i buoni elettronici, validi anche in Lombardia

Presentazione del progetto Gaia, una settimana di eventi per la prevenzione e la gestione di allergie, intolleranze alimentari e celiachia, che si svolgerà dal 19 al 24 ottobre

Genova. “Stiamo lavorando alla dematerializzazione dei buoni per l’acquisto dei prodotti per celiaci che sostituiranno quelli cartacei e permetteranno, grazie a un accordo con la Regione Lombardia, di essere utilizzate in quella regione oltre che in tutta la Liguria”. Arriva una buona notizia, dall’assessore alla Sanità della Regione Liguria, Sonia Viale, per le persone affette da celiachia che potranno utilizzare il contributo previsto per l’acquisto di alimenti, in maniera più semplice.

La comunicazione è arrivata a margine della presentazione del progetto Gaia, una settimana di eventi per la prevenzione e la gestione di allergie, intolleranze alimentari e celiachia, che si svolgerà dal 19 al 24 ottobre. “In Liguria abbiamo circa 5 mila persone che hanno diagnosticato è certificato questa patologia – prosegue Viale – ma se andiamo a raffrontarci con le statiche nazionali, che parlano dell’1% della popolazione, possiamo pensare a circa 16 mila celiaci in Liguria. Persone alle quali dobbiamo facilitare la vita”.

Iniovi buoni, quindi, funzioneranno attraverso la tessera sanitaria. “Verrà caricato il budget mensile – spiega l’assessore Viale – si tratta di una somma attorno al centinaio di euro al mese, e recandosi nelle farmacie o presso la grande distribuzione, potrà ritirare i prodotti. Abbiamo stretto un accordo con la Lombardia che faciliterà la vita dei pazienti perché il ligure che si reca in quella regione, o il turista lombardo, che viene il Liguria, potranno spendere i buoni in qualsiasi luogo dei due territori”.

 

Celiachia: arrivano i buoni elettronici, validi anche in Lombardia

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: