Agroalimentare: l’Assessore Mai a Bruxelles per regal-rete europea delle regioni per la gastronomia e alimentazion

“L’intento è allargare la rete a molte altre regioni europee – ha concluso Mai – e mettere in campo azioni che esaltino le nostre produzioni, le tipicità delle nostre cucine, valorizzandone le peculiarità distintive che costituiscono un patrimonio immenso, anche dal punto di vista turistico, troppo spesso mortificato da rigidi standard europei”

“Fare rete tra Regioni che hanno le stesse esigenze e la stessa visione di tutela e promozione dei prodotti di eccellenza dei propri territori è strategico per difendere le identità e le peculiarità dai tentativi di omologazione in atto a livello europeo e globale”.

Lo ha dichiarato l’assessore regionale all’Agricoltura Stefano Mai, al termine dell’incontro a Bruxelles delle Regioni che hanno aderito, con la firma dello scorso giugno, a Regal-Rete europea delle Regioni per la gastronomia e alimentazione. Oltre alla Liguria, aderiscono a Regal anche Regione Lombardia, Navarra e i Paesi Paschi. “L’obiettivo è fare massa critica tra Regioni che hanno a cuore l’identità delle proprie tradizioni e la cultura legata al territorio, puntando sui propri prodotti locali e sensibilizzare l’Unione Europea a una maggiore valorizzazione delle nostre colture e culture” ha spiegato l’assessore all’Agricoltura.

“L’intento è allargare la rete a molte altre regioni europee – ha concluso Mai – e mettere in campo azioni che esaltino le nostre produzioni, le tipicità delle nostre cucine, valorizzandone le peculiarità distintive che costituiscono un patrimonio immenso, anche dal punto di vista turistico, troppo spesso mortificato da rigidi standard europei”.

Riviera24.it 29.11.16

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: