Area di crisi complessa, ok dal ministero sulla governance. Rixi: “Entro il 2017 i primi bandi”

Savona. “Grazie anche alle nostre sollecitazioni nell’ultimo incontro al Mise, oggi il ministro Calenda ha dato il via libera all’istituzione della governace delle aree di crisi complessa per la provincia di Savona. A questo punto auspichiamo che tutto si svolga nei tempi preventivati, in modo da raggiungere l’obiettivo di sbloccare i primi bandi già entro quest’anno”.

Lo annuncia l’assessore regionale allo Sviluppo economico Edoardo Rixi, in merito all’ufficializzazione da parte del ministro allo Sviluppo Economico Carlo Calenda al decreto sulla governance di coordinamento e controllo dell’iter di avvio del percorso attuativo di aree di crisi industriale complessa savonese.

Nell’organismo di governence saranno presenti rappresentanti di Regione Liguria, Provincia di Savona, Autorità Portuale, oltre che dei ministeri dello Sviluppo Economico, del Lavoro e delle Infrastrutture.

Il prossimo passaggio sarà l’affidamento del mandato a Invitalia per l’elaborazione di una bozza sui principali bisogni del territorio, che saranno raccolti attraverso gli enti locali, i sindacati, la Camera di commercio, le associazioni e l’Autorità Portuale. Una volta individuati i fabbisogni, si procederà all’elaborazione di una bozza di documento per la manifestazione di interesse su progetti di sviluppo dell’area savonese.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: