Artigianato, Regione Liguria mette 700 mila euro per l’accesso al credito agevolat

Dopo l’ottima risposta del 2016, l’ente ripropone la misura

Genova. Stanziati dalla giunta regionale, su proposta dell’assessore allo Sviluppo economico e all’Artigianato Edoardo Rixi, 700mila euro per il fondo Artigiancassa per l’accesso al credito agevolato delle imprese artigiane.

“L’artigianato in Liguria – commenta l’assessore Rixi – rappresenta un terzo del tessuto produttivo della nostra regione. Un settore che stiamo sostenendo sia con iniziative di carattere promozionale sia con strumenti di accesso al credito, che incentivino investimenti da parte delle imprese che producono eccellenze e quelle attive nell’entroterra”.

Le nuove agevolazioni varate nel 2016 da Regione Liguria, attraverso Artigiancassa, rivolte alle imprese artigiane, si sono concretizzate in 7,9 milioni di euro di finanziamenti agevolati, con la riduzione del costo degli interessi e della garanzia grazie a un contributo regionale di circa 462 euro: ogni euro di contributo ha consentito quindi l’attivazione di 17 euro di finanziamenti generando un effetto moltiplicatore.

“Lo scorso anno – dice l’assessore Rixi – abbiamo avuto un’ottima risposta da parte del territorio e delle imprese. Le opportunità favorevoli delle condizioni di accesso al credito hanno stimolato ben 152 aziende a richiedere il certificato ‘Artigiani In Liguria’: un doppio effetto positivo che si è quindi tradotto non solo in un’iniezione di liquidità per le nostre imprese artigiane, ma anche in una molla per le produzioni di qualità”.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: