Bilancio, Lega Nord: “La giunta Toti ha dato e darà risposte concrete ai cittadini”

Regione. Il gruppo della Lega Nord in Regione Liguria oggi è intervenuto a favore dell’approvazione del bilancio, uno dei momenti più significativi della vita amministrativa dell’ente.

“La giunta Toti – dicono i consiglieri leghisti – finalmente ha dato e darà risposte concrete ai cittadini e al territorio, segnando un profondo stacco dall’operato fallimentare dell’amministrazione precedente”.

“I documenti portati all’attenzione del consiglio oggi – proseguono – sono orientati verso un importante intervento di razionalizzazione, di scelte difficili verso riduzioni di spesa, scelte fatte in piena coscienza, sulla scorta di un lavoro di analisi svolta dagli uffici. Si tratta di un documento attento soprattutto alle esigenze dei cittadini, delle famiglie, dai minori agli anziani in primis”.

“Bisogna tristemente considerare – aggiungono – un’ulteriore riduzione delle risorse a disposizione degli enti locali, le cui disponibilità complessive risentono ovviamente dell’incidenza della crisi economica”.

Il capogruppo Alessandro Piana sottolinea come i tagli che vedono interessata Regione Liguria si aggirino attorno ai 60 milioni di euro e gravino in particolar modo su settori sensibili come sanità, istruzione e politiche sociali, andando a colpire purtroppo le categorie più deboli.

“Malgrado tutto ciò – dice -, l’amministrazione Toti ha deciso di investire molte risorse sullo sviluppo economico con le varie misure per la crescita, con leggi a sostegno degli investimenti per le imprese, con garanzie a PMI per agevolare l’accesso al credito e allentare tutte le pratiche burocratiche che costituiscono dei veri e propri vincoli. Questo vuole essere un primo importante segnale verso un settore strategico che garantisce rilancio economico ed occupazionale”.

I consiglieri regionali della Lega Nord inoltre, evidenziano come nell’ambito sanitario sia stato finalmente instaurato un rapporto collaborativo con le altre regioni che porterà a raggiungere importanti risultati nei prossimi anni.

Infine sono molti i settori di intervento che daranno respiro al tessuto economico e sociale della Liguria a partire dal fondo regionale per le politiche abitative, quello attivato per affrontare il tema del dissesto idrogeologico, il rinnovo del contratto con Tfi e il finanziamento del Tpl, la concessione di contributi finalizzati ad ambiti di cultura e spettacolo e il progetto sperimentale per arginare e stroncare il fenomeno dell’evasione tariffaria.

Genova24.it 23-12-15

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: