Burqa e niqab vietati negli uffici comunali: a Tursi passa la mozione

Proposta dalla Lega, obbliga la giunta a firmare un’ordinanza che obbliga le forze dell’ordine a intervenire per l’identificazione qualora una donna si presentasse con il volto coperto in locali pubblici.

Burqa e niqab vietati in locali pubblici, approvata mozione

Burqa e niqab vietati negli uffici comunali: a Tursi passa la mozione

È stata infine approvata in consiglio Comunale la mozione proposta dalla Lega per vietare l’ingresso in locali pubblici del Comune a donne che indossano burqa o niqab.

La mozione è passata con 23 voti favorevoli, la maggioranza compatta, e 14 contrari da parte di Pd, Movimento 5 Stelle, Chiamami Genova e Lista Crivello. L’approvazione, in particolare, comporta che il sindaco (che ha votato sì) e la giunta si impegnino a redigere un’ordinanza che preveda l’immediata richiesta di intervento delle forze dell’ordine per l’identificazione nel momento in cui una donna velata dovesse presentarsi con il volto coperto in locali pubblici o aperti al pubblico, come per esempio gli uffici dell’Anagrafe, le scuole comunali o i Municipi.

«Motivi di sicurezza, soprattutto in questo contesto storico», hanno ribadito soddisfatti i consiglieri della Lega che hanno proposto la mozione, puntando il dito anche contro quello che considerano il simbolo di prevaricazione e abuso nei confronti delle donne. Un provvedimento simile era già stato adottato in Regione, nel marzo del 2017.

Secca la replica dell’opposizione, che ha definito la mozione «strumentale», soprattutto in periodo di campagna elettorale, sottolineando come in Italia già ci sia una legge che vieta di presentarsi in luoghi pubblici (la legge n. 152/1975, modificata poi dalla legge n. 533/1977, che vieta l’utilizzo di ogni strumento atto a rendere irriconoscibile il volto in luogo pubblico): «Ricordo che esistono leggi sulla sicurezza nazionali che chiedono alla donna con il burqa di permettere l’identificazione – ha sottolineato Cristina Lodi, capogruppo Pd in Comune – Esistono donne che devono essere accolte, non rigettate».

 http://www.genovatoday.it/politica/burqa-mozione-tursi.html
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: