I Pronto Soccorsi Liguri sono sempre più intasati anche a causa degli extracomunitari. La Regione Intervenga

Oggi è stata discussa un’Interrogazione regionale del Capogruppo leghista Edoardo Rixi avente oggetto i Codici Verdi del Pronto Soccorso. Secondo Rixi “I Pronto Soccorsi in Liguria sono sempre meno a causa delle politiche della Giunta di sinistra e sempre più affollati anche a causa degli extracomunitari che intasano le strutture per ottenere gratuitamente dei servizi non ospedalieri ma di competenza dei medici di base. In particolare il Pronto Soccorso di Villa Scassi è preso d’assalto da immigrati che cercano servizi gratuiti anche la dove non ve ne sarebbe diritto. Col risultato che a pagare sono sempre i liguri.” L’Assessore alla Sanità ha risposto che i Pronto Soccorsi sono sempre difficili da gestire, paragonando la situazione ligure a quella di altre Regioni, e che bisogna aspettare interventi da parte del Governo di Roma. In conclusione Rixi ha ribattuto che “E’ vero che il Governo di Roma ha le sue responsabilità, ma la Regione Liguria ha i conti della Sanità in rosso anche a causa delle sue politiche gestionali, inoltre il paragone con le altre Regioni è improprio, infatti vi sono Regioni che hanno migliorato i loro conti anche razionalizzando l’afflusso ai Pronto Soccorsi.”

Edoardo Rixi Capogruppo in Regione Lega Nord Liguria

Lascia un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: