Cure veterinarie gratuite per gli animali delle persone in difficoltà economica, il progetto prende forma

Approvato in Regione Liguria un ordine del giorno

Genova. “Sì al progetto che preveda l’istituzione di un’assistenza veterinaria di base gratuita per la cura degli animali d’affezione, i cui proprietari rientrino in una fascia socio-economica debole”. E’ l’impegno dell’ordine del giorno votato oggi all’unanimità dal Consiglio regionale della Liguria.

“Si tratta di un provvedimento di buonsenso – dicono Franco Senarega e Vittorio Mazza, consiglieri della Lega – che consentirà di aiutare chi è in difficoltà economiche e vive da solo, come tante persone anziane, ma vuole tenere in casa un animale da compagnia. Spesso un cane o un gatto aiutano a non scivolare verso la depressione e gli animali d’affezione possono rappresentare un rimedio alle giornate passate in solitudine”.

Un progetto pilota è già stato avviato dalla Regione Veneto, che ha previsto la gratuità di cure urgenti, dotazione di microchip, sterilizzazione e altri interventi medici agli animali d’affezione di proprietà di persone anziane e indigenti.

 

Cure veterinarie gratuite per gli animali delle persone in difficoltà economica, il progetto prende forma