De Paoli: «Vallata abbandonata. Disastro Provincia»

Secolo XIX La Spezia di mercoledì 5 dicembre 2018

di L. iv.

VAL DI VARA De Paoli: «Vallata abbandonata Disastro Provincia» VAL DI VARA La gestione dellaviabilità provinciale criticata non solo dagli avversari politici. Il presidente della Provincia Giorgio Cozzani, da qualche tempo, è sotto il “fuoco amico” del consigliere regionale e consigliere comunale di Varese Ligure Giovanni De Paoli (Lega). Dopo la presentazione del piano triennale delle opere la settimana scorsa in consiglio provinciale, con l’approvazione del bilancio di previsione sino al 2020, è palpabile la delusione. «La Val di Vara è stata dimenticata dal piano degli interventi – sostiene De Paoli -. Un solo intervento nel Comune di Maissana contro decine di quelli richiesti e attesi da anni, mai eseguiti accampando la giustificazione della mancanza di fondi. Ora che i fondi ci sono la musica non è affatto cambiata e il nostro territorio è abbandonato». De Paoli si era già scagliato contro la Provincia in merito alla gestione della riapertura della 566 a Sesta Godano. Un intervento con tempi esageratamente lunghi, aveva rimarcato il consigliere del Carroccio, senza prevedere la possibilità di aperture almeno a senso alternato o a fasce orarie. De Paoli passa in rassegna buche, cedimenti, cunette invase di terra e conseguenti new jersey e rete rossa di protezione che sono disseminati per tutta la Val di Vara. «Al posto delle barriere new jersey, sui quali forse si paga anche il noleggio, sarebbe meglio costruire un muretto: ma si ha l’impressione che i piccoli lavori non siano considerati dai responsabili della Provincia. Molti cittadini – affonda il consigliere – hanno impressione che le riparazioni dei cedimenti siano fatte solo su palificazioni con costi esorbitanti sempre in virtù della cosiddetta responsabilità». De Paoli conclude. «Un disastro. La comunità subisce questo malgoverno da tempo. Speriamo in un serio cambio di rotta: per ora la musica è sempre la stessa».

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: