Elezioni 2018, Salvini in visita a sorpresa all’ospeOspedale di Albenga: “Gestione ai privati? Basta che funzioni”

Differenza di vedute con l’ex sindaco Rosy Guarnieri: “Ci piange il cuore ad affidare a privati un ospedale realizzato con i sacrifici degli albenganesi”

IVG.IT 09 febbraio 2018

Albenga. “Da cittadino non mi interessa chi gestisce il reparto, a me interessa che un ospedale funzioni, abbia pronto soccorso e servizi”. Condivide le scelte dell’assessore regionale Sonia Viale il segretario federale della Lega Matteo Salvini, che durante il tragitto dalla vecchia darsena di Savona fino a piazza del Popolo ad Albenga ha voluto fare prima tappa all’ospedale Santa Maria di Misericordia.

Una sosta a sorpresa nella struttura sanitaria che, insieme all’ospedale di Cairo Montenotte, nei piani della giunta regionale dovrebbe essere affidato in gestione ad un soggetto privato da individuare tramite gara. Una scelta che non tutti condividono. Tra i “dissidenti” c’è in prima fila l’ex sindaco (leghista) di Albenga Rosy Guarnieri, che non ha mancato di sottolineare nuovamente le proprie perplessità sia al leader del Carroccio che allo stesso assessore Viale, recatosi appositamente ad Albenga per incontrare “Il capitano”.

“Vogliamo funzioni, vogliamo che il personale sia adeguato alle prestazioni che vengono richieste – ha ribadito Guarnieri a Salvini e Viale – Ci piange il cuore a dare in gestione ad un privato questa struttura che è stata realizzata con sacrifici di tutti i cittadini di Albenga e che è stata costruita grazie all’alienazione del vecchio ospedale e di tutti i beni lasciati dai benefattori”.

Salvini ha ribadito: “Da cittadino, mi interessa che un ospedale funzioni, che abbia più prestazioni possibili, il pronto soccorso, che garantisca tempestività e specializzazioni. Nella mia città c’è un mix di pubblico-privato che funziona da sempre. Quindi io non credo né al ‘tutto pubblico’ né al ‘tutto privato’. Anche perché il pubblico da solo non ce la fa e demandare tutto al privato non è corretto. Quindi se c’è una gestione privata efficiente, controllata dal punto di vista delle spese e dei servizi al pubblico, secondo me è la cosa migliore. L’importante è che questa bellissima struttura non si svuoti e che tutto il territorio abbia questo ospedale come punto di riferimento senza doversi fare altri chilometri”.

Il punto di vista di Salvini non ha convinto l’ex primo cittadino: “Posso essere d’accordo sul fatto che ‘basta che l’ospedale funzioni’ ma non posso condividere l’idea che affidare l’ospedale ad un privato sia giusto. Mi auguro che il progetto funzioni bene, che la gente sia contenta di questa scelta, che abbia buoni servizi e ci sia un controllo su questi servizi”.

Durante la tappa al Santa Maria di Misericordia, il presidente di Coldiretti Gerolamo Calleri ha consegnato a Salvini un dettagliato fascicolo riguardante l’agricoltura ligure

http://www.ivg.it/2018/02/elezioni-2018-salvini-visita-sorpresa-allospedale-albenga-gestione-ai-privati-basta-funzioni/

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: