Emergenza incendi: da oggi vietato accendere fuochi – Rischio incendi, scatta lo stato di grave pericolosità

Stampa Savona di domenica 5 agosto 2018

Emergenza incendi: da oggi vietato accendere fuochi – Rischio incendi, scatta lo stato di grave pericolosità

di Maragliano Luca

SAVONA LUCA MARAGLIANO Emergenza incendi da oggi vietato accendere fuochi P. 42 FINORA DA INIZIO 2018 IN PROVINCIA DI SAVONA SEGNALATI e ROGHI Rischio incendi, scatta lo stato di grave pericolosità Da ieri divieto di accendere fuochi per le sterpaglie o utilizzare fiamme e apparecchi elettrici nei boschi LUCA MARAGLIANO SAVONA Rischio incendi, scatta lo stato di grave pericolosità in tutto il savonese. Il provvedimento, a partire dalla giornata di ieri, è stato adottato su tutto il territorio ligure a seguito dell’indicazione arrivata dalla direzione regionale dei vigili del fuoco, e soprattutto alla luce delle condizioni meteo di caldo eccezionale registrate nell’ultima settimana. « Fino alla revoca dello stato di grave pericolosità – ha spiega l’assessore regionale Stefano Mai, commentando il provvedimento – è severamente vietato accendere qualsiasi tipo di fuoco per bruciare sterpaglie, oltre che usare fiamme, apparecchi elettrici e a motore nei boschi». Come ogni anno, inoltre, la Regione ha anche predisposto un decalogo, facilmente reperibile anche sul web, con le 10 regole utili: dal non gettare mozziconi nell’erba all’evitare di parcheggiare le auto sui prati (per il calore sprigionato dalle parti meccaniche), sino all’evitare di abbandonare rifiuti nei boschi. Nei primi 7 mesi del 2018, i dati provvisori resi disponibili dai Carabinieri Forestali indicano che in Liguria si sono registrati 29 incendi, per una superficie complessiva percorsa dal fuoco di2,8 ettari: nella provincia di Savona questi sono stati 6, per un’estensione di 1,22 ettari, e 5 a Imperia, su 0,14 ettari. E anche l’Enpa sostiene la campagna della Regione, sottolineando i gravi rischi legati agli incendi per la fauna selvatica. «Secondo i calcoli in ogni ettaro muoiono, bruciati o asfissiati, almeno cinque milioni di insetti, da cinque a diecimila rettili ed uccelli, e circa duecento mammiferi – spiegano -. L’Enpa si augura che siano al più presto attivati droni o sistemi satellitari di avvistamento degli incendi, e si regolamenti l’accesso di auto e moto alle zone boschive, quantomeno durante il periodo di dichiarata grave pericolosità come l’attuale» In caso di avvistamento di un incendio boschivo è necessario chiamare immediatamente il numero verde regionale 800.80.70.47, o il numero unico di emergenza 112. — La provincia di Savona è da sempre una delle più a rischio per quanto riguarda gli incendi boschivi

 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: