Episodi di violenza politica manifestazione Lega Nord 2-12 Magazzini del Cotone a Genova

Il sottoscritto Consigliere del Gruppo Lega nord   MARIO ALESSANDRO COSTA chiede l’inserimento all’ordine del giorno del Consiglio della seguente:

 MOZIONE URGENTE SU EPISODI DI VIOLENZA POLITICA ACCADUTI SUL TERRITORIO DEL MUNICIPIO C EST

PREMESSO CHE:

DOMENICA 02-12-12 In occasione della manifestazione della lega nord svoltasi ai magazzini del cotone un pulman di ospiti, militanti della lega nord, veniva assalito da gruppi di facinorosi con lanci di pietre, uova e quant’altro procurando danni al mezzo e piccole ferite ai militanti.

Al termine della manifestazione alcuni nostri militanti sedevano pacificamente nel locale “La Lanterna”dove venivano aggrediti da una squadra di giovani.

Questi continuando nella provocazione, prima verbale, poi con offese, improperi e intimidazioni passavano alle vie di fatto con aggressioni fisiche e violente, tanto che due militanti dovevano ricorrere alle cure dei sanitari in ospedale.

Da ormai troppo tempo noi appartenenti della lega nord , durante lo svolgimento della nostra attività politica,   subiamo continue aggressioni da parte di squadre che si configurano nei cosiddetti “centri sociali” che agiscono con atti intimidatori, mediante aggressioni spesso accanite.

Solo per un puro caso queste non hanno ancora avuto conseguenze più gravi.

Voglio qui ricordare ,tra l’altro, che un paio di anni fa durante un nostro incontro con i comitati del centro storico, al teatro “stradone” di S Agostino, i soliti noti fecero esplodere una cosiddetta “bomba carta”.

Questi episodi accadono oramai nella più totale indifferenza da parte della stampa locale.

Al Sig. Presidente, ai signori della giunta ed ai colleghi del consiglio

CHIEDO

se tutto questo SIA NORMALE?

Ritengo quindi se non è il caso di esprimere un parere politico per capire se in questa nostra città è ancora possibile esercitare quello che è un sacrosanto diritto di manifestare pacificamente e democraticamente.

Tenuto conto che questi episodi di violenza politica accadono sempre nell’indifferenza totale, sopratutto da parte di coloro che hanno il compito di stigmatizzare e condannare tali comportamenti,e mi riferisco agli amministratori locali della Regione, del Comune e della Provincia, come rappresentate del gruppo politico a cui mi onoro di appartenere, chiedo al sig Presidente, alla Giunta, ai Signori capigruppo, nonché a tutto il Consiglio se nel Municipio Centro Est sia ancora possibile fare politica in un modo civile, pacifico e democratico.

Il Consiglio del Municipio I Centro Est

impegna Il Presidente e/o la Giunta Municipale

A ESPRIMERSI CON:

  1. 1)Una nota di ferma condanna per gli episodi di violenza nei confronti di un partito politico rappresentato nel Consiglio del Municipio c Est;
  2. 2)Una nota di biasimo per gli enti locali che non hanno condannato gli episodi di grave intolleranza politica (amministratori del Comune,della Regione e della Provincia);
  3. 3)Un documento politico dove si rimarca che tutti i partiti politici rappresentati nel Consiglio del Municipio c Est devono godere di pari dignità,liberta di espressione e….pari incolumità.

Genova 10-12-12

Il Consigliere Capogruppo  MARIO ALESSANDRO COSTA

Lascia un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: