Etichettatura per la tracciabilità del latte, Mai: “Vinta una battaglia a favore dei nostri produttori”

IVG.IT 31 maggio 2016

Liguria. “Il decreto interministeriale firmato in queste ore dal governo è anche una vittoria della Liguria e di tutti i nostri produttori”. E’ il commento dell’assessore regionale all’Agricoltura, Stefano Mai dopo aver appreso l’annuncio da parte del presidente del consiglio Renzi all’assemblea di Coldiretti della firma del decreto interministeriale sull’indicazione in etichetta del paese di mungitura, di confezionamento e di trasformazione del latte.

“In occasione di Vinitaly, lo scorso aprile – dice l’assessore Mai – ho presentato un documento, accolto favorevolmente da tutte le Regioni, per chiedere al ministero delle Politiche agricole di rendere obbligatoria la tracciabilità delle materie prime utilizzate nei prodotti lattiero-caseari. La firma arrivata oggi al decreto interministeriale è un primo importante passo avanti per la tutela del made in Italy”.

“Come dimostra anche l’impegno che abbiamo messo per tamponare la crisi della Cooperativa delle Valli Genovesi, la Regione Liguria è in prima linea nella difesa e nella valorizzazione dell’intera filiera lattiero-casearia. Alla luce anche della prima importante battaglia vinta sulla tracciabilità, domani riuniremo il secondo incontro del tavolo verde dedicato al latte per trovare, insieme a operatori e associazioni del comparto, una strategia a medio e lungo termine per il futuro delle nostre produzioni di qualità” conclude Mai.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: