Interrogazione su vincoli edificatori ENAC nel raggio di 15 km dall’aeroporto di Genova

 

Genova,  31 marzo 2014

Prot. N.    797/ac

  Al Signor Presidente del Consiglio regionale della Liguria
Sede

INTERROGAZIONE CON RISPOSTA IMMEDIATA

Oggetto: vincoli edificatori ENAC nel raggio di 15 km dall’aeroporto di Genova

Il sottoscritto Consigliere  regionale

RILEVATO CHE il 5 marzo 2014 l’Ente Nazionale Aviazione Civile (ENAC) ha pubblicato e trasmesso agli Enti preposti una cartografia relativa ai territori circostanti lo scalo aeroportuale genovese per un raggio di 15 chilometri.

CONSIDERATO CHE in tale cartografia, vengono indicati limiti di estensione in altezza di edifici o installazioni (pali, antenne ecc) che partono da 47 metri nelle aree più in prossimità fino a 147 metri nell’immediato entroterra dichiarando di fatto già fuori dai parametri circa  il 90 percento del patrimonio edilizio esistente

ATTESO CHE se tale cartografia dovesse entrare definitivamente in vigore non solo l’attività  edificatoria ma anche i meri interventi di ripristino e restauro dell’esistente dovrebbero tutti essere sottoposti dal vaglio dell’Enav oltre che seguire il già lungo farraginoso e costoso iter autorizzativo urbanistico edilizio comunale

CONSIDERATO INFINE CHE tutti i decolli o gli atterraggi che si svolgono nell’aeroporto Cristoforo Colombo di Genova non interessano le aree poste a nord, nord est e nord ovest dello scalo e pertanto per la particolare conformità dello stesso la zonizzazione dell’Enac appare evidentemente inappropriata

INTERROGA  IL PRESIDENTE E LA GIUNTA REGIONALE

Al fine di sapere  se la Regione Liguria è a conoscenza di tale situazione e se non ritiene doveroso intervenire affinchè nei tempi previsti dalla normativa ( 60 giorni dal 5 marzo) anche la Regione presenti appropriate osservazioni tese a far rivedere la cartografia e i vincoli proposti dell’Ente Nazionale Aviazione Civile per lo scalo aeroportuale Genovese

Francesco BRUZZONE

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: