«La Spezia non perderà le Terapie del dolore»

Giornale del Piemonte e della Liguria di mercoledì 5 luglio 2017

Stefania Pucciarelli (Lega Nord) «La Spezia non perderà le Terapie del dolore» «La Struttura Semplice Dipartimentale di Terapie del Dolore non sarà affatto soppressa perché, come il collega consigliere Francesco Battistini sa perfettamente, non c’è mai stato il rischio, nel modo più assoluto, di sospendere il servizio né l’intenzione di chiudere tale Struttura da parte dell’As15 e della Regione Liguria». Ad assicurarlo è il consigliere regionale di maggioranza Stefania Pucciarelli che così prosegue: «I cittadini del territorio continueranno a ricevere le cure che hanno ricevuto finora ed anzi vedranno implementato e migliorato il servizio sanitarlo», commentando così l’interrogazione dell’esponente di Rete a Sinistra-LiberaMente Liguria sulle «Terapie del dolore e cure palliative nella As15 Spezzino» L’ascussa ieri in Consiglio regionale. «L’assessore alla Sanità Sonia Viale – spiega Pucciarelli – come sempre ha risposto puntualmente agli inutili allarmismi di Battistini. In riferimento al dirigente della Struttura che è andato in pensione ora, questo fatto nulla ha a che vedere con l’erogazione del servizio al pubblico. Infatti, quando un dipendente pubblico, in questo caso un medico, va in pensione, non è che si ferma l’universo mondo. Appare quindi modesto dibattito politico, tipico di M5S e Sinistra, continuare a procurare ingiustificato allarme fra la cittadinanza, in particolare le fasce deboli, che la Regione Liguria e la Lega certamente non abbandoneranno mai».

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: