Lega, stati generali a Sestri Levante «Pronti alle elezioni»

Secolo XIX Levante di giovedì 14 dicembre 2017

di Vulpani Francesca

CENA IN PIZZERIA IN VISTA DELLE POLITICHE, MA SOPRATTUTTO DELLE AMMINISTRATIVE 2018 Lega, stati generali a Sestri Levante «Pronti alle elezioni» Viale, Rixi e Bruzzone con settanta militanti Foto di gruppo per amministratori e militanti IL CASO FRANCESCA VULPANI SESTRI LEVANTE. «Una serata di rilancio della Lega nel Tigullio in vista delle prossime scadenze». Così il segretario nazionale della Lega Nord Liguria Edoardo Rixi ha definito la cena natalizia organizzata ieri sera alla pizzeria steakhouse “I Due Gabbiani”. «La scelta è ricaduta su Sestri Levante chiaramente perché qui c’è la più importante amministrazione che sarà da rinnovare la prossima primavera, ma si è parlato anche delle prossime elezioni politiche, visto che il Tigullio è comunque un’area dove il centro destra è in maggioranza». Sulle comunali, trattandosi di «una città sopra i 15 mila abitanti – dice Rixi – la Lega pretenderà il suo simbolo: ci sarà un candidato di coalizione che esprimerà le varie posizioni, che è il modelFLASH lo usato a livello regionale e che ci ha portato fortuna in tante amministrazioni. Un candidato condiviso da tutti e che portera avanti un’alternativa profonda rispetto a chi ha governato fino ad oggi Sestri Levante». Una settantina i presenti alla cena: oltre alla vicepresidente Sonia Viale, che ha raggiunto i presenti un po’ più tardi, c’erano i consiglieri regionali Franco Senarega, Alessandro Puggioni, Giovanni De Paoli. «In questo momento in cui il dibattito nel Paese e anche in Liguria è incentrato sulle prossime elezioni politiche, la Lega dà un occhio alle elezioni amministrative — afferma il presidente del consiglio regionale Francesco Bruzzone -. Il centro destra può vincere, ci sono le condizioni e l’obiettivo della cena era anche organizzare meglio ‘le truppe’. La Lega conosce bene la realtà di Sestri Levante perché fu quella che ebbe modo di governare: allora non eravamo preparati dal punto di vista struttu *** raie per gestire quel tipo di consenso, oggi la Lega Nord è un soggetto politico molto più attrezzato. Siamo pronti». Gli fa eco Puggioni: «Giovani e vecchi leoni sono pronti e a questo giro ci saranno delle sorprese positive». In via di ricostituzione la sezione, attualmente accorpata a Chiavari: «La sezione, che diventerà ‘Sestri Levante e Val Petronio’ riaprirà ai primi dell’anno e ci sarà un point a ridosso delle elezioni» spiegano Sebastiano Croce, che potrebbe diventarne il segretario, ed Ermes Paterlini, pronto a rimettersi in gioco nelle comunali. Ai tavoli, tra gli altri, anche il consigliere comunale di Chiavari Sandro Garibaldi, da qualche mese iscritto alla Lega, il segretario della sezione di Chiavari Vittorio Mazza, Fernando Cuneo, nel consiglio di amministrazione della Fondazione Carige, e la signora Angela Lena, che si definisce «la prima donna iscritta alla Lega». «Una serata di festa, per farci gli auguri di 2018 migliore, con un’amministrazione diversa» commenta il consigliere comunale Albino Armanino. Presenti anche gli altri membri della coalizione da poco presentata: «La nostra presenza testimonia che c’è l’intento di proporci uniti — dichiarano Gianfranco Scartabelli, Giancarlo Stagnaro e Francesco Muzio —. La Lega vorrà il simbolo? Non è un problema, se ne parlerà. L’importante è che partiamo dal concetto condiviso di avere a cuore il bene comune, quello di Sestri».

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: