«L’esercito sui vagoni». In Regione la proposta.

Nazione La Spezia di martedì 20 dicembre 2016
di L. P.

SICUREZZA ORDINE DEL GIORNO DI PUCCIARELI «L’esercito sui vagoni» In Regione la proposta.

– CINQUE TERRE- SICUREZZA sui Cinque Terre Express’. E l’ordine del giorno che verrà discusso oggi, durante la seduta del consiglio comunale. A proporlo è Stefania Pucciarelli (Lega Nord), che chiede la possibilità di impiegare personale militare sui convogli. L’idea è quella di rendere tutti i treni, non solo quelli della metropolitana leggera, sicuri e agevoli. «La presenza di degrado e di criminalità sui treni nella tratta tra Spezia e Levanto, causa un notevole danno di immagine ai nostri territori, anche disagi ai passeggeri. La figura del capotreno non è tutelata dal punto di vista della sua incolumità fisica» ha sottolineato la Pucciarelli, che, attraverso l’ordine del giorno, chiede al consiglio regionale «di impegnare il presidente della Regione, Giovanni Toti e la giunta regionale ad intercedere con il ministero dell’interno, di concerto con il ministero della difesa, affinché provveda allo stazionamento di militari, con l’obiettivo di pattugliare e presidiare, insieme alle forze dell’ordine, le stazioni , i borghi delle Cinque Terre e i treni, così da salvaguardare l’incolumità dei passeggeri e del personale in servizio». L’invito della Pucciarelli è quello di impiegare militari, alla luce di una specifica legga del 2008 che prevede, per specifiche ed eccezionali esigenze di prevenzione della criminalità, l’utilizzo di un contingente di personale militare appartenente alle forze armate.

L.P.

CONSIGLIERE REGIONALE Stefania Pucciarelli ***

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: