L’on. Fava a Savona: “Liguria nella macroregione del Nord”

“La Liguria deve entrare nella macroregione del Nord, rivolgersi alla parte più produttiva del paese: è necessario che i territori si uniscano e facciano gruppo per tornare a contare”. È questo il messaggio che l’on. Giovanni Fava, deputato della Lega Nord, Presidente della Commissione Parlamentare di Inchiesta sui fenomeni della contraffazione e della pirateria in campo commerciale, ha lanciato ieri sera da Savona, davanti a un nutrito pubblico, nell’ambito di un incontro organizzato dalla Lega Nord – Liguria cui hanno preso parte l’on. Sonia Viale, Segretario della Lega Nord Liguria e candidata capolista della Lega Nord alla Camera dei Deputati, e l’on. Guido Bonino, deputato ligure della Lega Nord e candidato al Senato della Repubblica.

Dopo il Segretario della Lega Lombarda Matteo Salvini e il Sindaco di Verona e Segretario della Liga Veneta Flavio Tosi, un altro “big” in Liguria per sostenere la Lega Nord. Una sala conferenze dell’Hotel Riviera Suisse ricca di militanti, sostenitori e simpatizzanti ha partecipato all’evento, un’occasione importante per presentare i candidati della provincia di Savona, Massimo Arecco (Capogruppo Lega Nord Consiglio Comunale Savona, Segretario Lega Nord Savona), Stefano Mai (Sindaco di Zuccarello, Capogruppo Lega Nord Consiglio Provinciale Savona), Paolo Ripamonti (Assessore Provinciale a Savona e Segretario Provinciale Lega Nord), Silvana Ramorino (Responsabile Dipartimento Famiglia – Nuove Generazioni – Futuro della Lega Nord Liguria), Guido Bonino (deputato), Nadia Fadel (Segretario Lega Nord Pietra Ligure), unitamente agli elementi cardine del programma elettorale e ai “10 punti” della Lega Nord per la Liguria, illustrati dal Segretario e capolista alla Camera, on. Sonia Viale.

Dopo il saluto iniziale del Segretario Provinciale Paolo Ripamonti e l’introduzione dell’on. Guido Bonino, che ha definito l’on. Fava “un nostro punto di riferimento” per la Lega Nord, ha preso la parola l’on. Sonia Viale, per presentare le proposte della Lega Nord in Liguria, a cominciare dal progetto di macro regione del Nord: “La Liguria fa parte a pieno titolo della macroregione del Nord, basti ricordare il ‘triangolo produttivo’ di un tempo, di cui Genova e il territorio erano parte integrante e cruciale”, ha affermato. “È una strada obbligatoria che la Liguria non può permettersi di perdere, se vuole ricominciare a essere un territorio produttivo, e terminare di essere una regione assistita, così come è stata trasformata da anni di cattiva politica della sinistra”.

Sulla stessa linea d’onda l’on. Fava, che ha ricordato le battaglie condivise in questi anni con l’on. Guido Bonino, suo “compagno di banco” in Parlamento, e sottolineato l’importanza della battaglia della Lega Nord, in tutto il nord e in Lombardia. “Va ridisegnato il modello istituzionale al quale apparteniamo, va creata la macroregione: la Lombardia sarà il motore del grande nord, un progetto nel quale, in una logica di aggregazione, deve esserci anche la Liguria”. “La crisi economica, e tutti gli scandali finanziari come MPS da noi denunciati con largo anticipo, assieme alla politica del governo Monti, hanno messo a rischio la tenuta sociale ed economica del paese”, ha proseguito Fava, “ecco perché la Lega si batte per difendere l’economia del nord, del nostro territorio”.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: