Mozione su richiesta di modifiche tariffarie su mezzi di trasporto urbano – Amt

Genova  08- 12-2013

Al Sig. Presidente del Municipio Centro Est

Al Sig. Pres. della Commissione 2  Marco Tizzi

Ai Sig.ri consiglieri

e.p.c Uffici Competenti

Mozione

       ° Per  una richiesta  alla amt di modifiche tariffarie sui mezzi di trasporto urbano in Genova.

Preso atto che

 a) La tariffa del biglietto attualmente in vigore sulle linee urbane degli autobus è stabilita nel corrispettivo di E 1,50 e contempla una copertura oraria di 110 minuti. Salvo modifiche successive.

Ritenuto che

Allo scopo di agevolare alcune fasce di utenza (nella fattispecie persone meno abbienti, anziani, studenti,disabili e casalinghe ecc).

Considerato che

Una piccola modifica della tariffa urbana si potrebbe effettuare con l’inserimento di un nuovo biglietto chiamandolo anche “biglietto ridotto a corsa breve”.Questa operazione per la azienda potrebbe rilevarsi  non solo a costo zero ma addirittura renumerativa perché.

 1) Il mezzo di trasporto “deve” comunque ultimare la sua corsa fino al capolinea,quindi durante il percorso altri utenti potrebbero usufruire del biglietto “ridotto a corsa breve” (che diversamente non ne farebbero uso). Inoltre le modifiche potrebbero portare incremento se

2). L’azienda riesce a portare a termine l’intento di intensificare i controlli  dei passeggeri sui propri   mezzi.

3) Un passeggero che abitualmente usufruisce di un mezzo a linea lunga (esempio linea 1 Caricamento-Voltri ??.) che per motivi di traffico intenso si vede scadere il tempo, anziché scendere, potrebbe preventivamente munirsi del biglietto ridotto a corsa breve e obliterarlo direttamente alla scadenza dell’orario.

                                                    Chiedo: al Presidente del municipio 1 c est

a)Di richiedere se sia possibile inserire un biglietto supplemento da definire in “biglietto ridotto a

corsa breve”con un prezzo orientativo di E 0,50 e con una copertura oraria di H 0.30.

b)Inoltrare una richiesta alla azienda per prendere in considerazione la possibilità di ridurre  ulteriormente le quote dell’abbonamento annuale agli utenti meno abbienti, anziani e disabili.

                                                                           Chiedo inoltre

Ai sig consiglieri e capigruppo di farsi carico per sollecitare il presidente del Municipio 1 centro est, i sig. assessori e la giunta municipale per portare all’attenzione dei responsabili addetti del Comune di Genova nonché  dirigenti della azienda amt affinché valutino la possibilità di aderire alle richieste dei cittadini maggiormente penalizzati dalla tariffa attualmente in vigore. Considerando infine che nel caso di ulteriori problemi di bilancio la azienda potrebbe compensare con un piccolo ritocco del prezzo base del biglietto nella misura in qui porterebbe a compime

Il consigliere del municipio 1 c est

Capogruppo Mario Alessandro Costa

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: