Mozione sulla costituzione di una società alternativa ad Equitalia per la riscossione dei tributi

Premesso che la società di riscossione Equitalia Nord Spa ricorre ampiamente, per attuare il recupero dei crediti degli enti locali e dello Stato, allo strumento delle procedure esecutive quali ipoteche immobiliari, pignoramenti di stipendi e conti bancari, fermi amministrative (le cosiddette “ganasce fiscali”) sui beni mobili registrati (es. autovetture), per colpire i contribuenti morosi; Appurato che l’applicazione dei suddetti strumenti di riscossione dei tributi sta assumendo proporzioni notevoli; Accertato che con le suddette procedure non si distingue chi volutamente evade le imposte da chi invece, a causa della difficile situazione economica, è in situazione di oggettiva difficoltà; Ritenuto che il problema principale non attiene all’effettiva posizione debitoria, ma a come viene esercitata l’attività di riscossione, sempre più gravosa e penalizzante per i soggetti debitori; Rilevato che si tratta di un fenomeno che interessa milioni di cittadini che, in una situazione drammatica per la nostra economia, vengono ulteriormente gravati dalle suddette procedure vessatorie, praticate con elevati interessi moratori, aggi (fino al 9%), compensi, sanzioni, diritti di segreteria…; ciò evidentemente ha portato ad una grave emergenza sociale che sta avendo forti ripercussioni sull’occupazione e sui redditi delle famiglie (dall’inizio dell’anno 32 persone si sono suicidate a causa della crisi); Attestato che la normativa aveva previsto l’obbligo per gli enti locali di rescindere i contratti con Equitalia a partire dal 2012; successivamente, con la manovra Monti, il termine è stato prorogato al 31 dicembre 2012, ma non c’è un’effettiva certezza in merito alle tempistiche; Considerato che, nell’ottica di attuazione del federalismo fiscale, la riscossione locale dei tributi a capo delle singole Regioni permetterà di adeguarsi in maniera più attenta ed efficace alle problematiche del territorio e al tessuto sociale locale; Appreso che Regione Piemonte sta predisponendo, a favore dello stesso ente regionale e degli enti locali piemontesi, una nuova modalità di riscossione dei tributi tenuto conto dei seguenti indirizzi approvati dal Consiglio Regionale del Piemonte: -definire l’ammontare e le modalità di attribuzione dell’aggio sugli importi lordi complessivamente riscossi, nonché prevedere una compartecipazione degli enti territoriali alla quota dell’aggio; -realizzare una rete capillare di sportelli del contribuente, anche sulla base delle disposizioni in materia di Statuto dei diritti del contribuente, di cui alla legge 27 luglio 2000, n. 212 ed al D.lgs 26 gennaio 2001, n. 32, nonché al modello di Carta dei contribuenti elaborato dall’Ocse; -stipulare apposite intese tra Regione Piemonte ed enti territoriali per favorire segnalazioni qualificate e riconoscere, se effettivamente incassato, un quota del gettito regionale derivante dall’attività di recupero dell’evasione fiscale dei tributi propri derivati e delle addizionali di tributi erariali, così come previsto all’art. 9 del D.Lgs. 6 maggio 2011, n. 68; -proporre l’integrazione e l’ampliamento delle modalità di incasso in funzione anche delle tipologie di tributo e debito; -ridurre i costi di gestione delle verifiche e dell’evasione fiscale; -utilizzare un soggetto terzo per la gestione più efficiente ed efficace dei flussi finanziari tra agenzie di credito, utilizzate dai cittadini e dalle imprese, ed i Tesorieri delle amministrazioni pubbliche coinvolte nel processo; -introdurre nuovi meccanismi di pagamento e di anticipazione dell’incasso; IMPEGNA Il Presidente della Giunta e l’Assessore competente -a costituire un ente di riscossione regionale, oppure una direzione regionale dedicata, per dare un adeguato servizio ai Comuni ed allo stesso tempo per ridurre disagi e costi per i cittadini in difficoltà; -a richiedere al Governo di delegare al nuovo ente di riscossione regionale anche la riscossione dei tributi statali. I Consiglieri: Edoardo Rixi, Francesco Bruzzone, Maurizio Torterolo

 

Lascia un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: