Panigaglia, ricaricate le carte-bonus

Giornale del Piemonte e della Liguria di martedì 10 luglio 2018

CARBURANTE Panigaglia, ricaricate le carte-bonus Con la cifra di 62 aum, piccolo indennizzo per la presenza del gassjficatore I ¦ Saranno ricaricate di 62 euro le carte prepagate per il bonus carburante, erogato come “indennizzo una tantum” per la presenza del rigassificatore a Panigaglia e destinato a 4.331 nuclei familiari residenti a Portovenere e nell’ex circoscrizione 1 della Spezia. Lo ha annunciato l’assessore regionale allo sviluppo economico Andrea Benveduti. La decisione, deliberata da Filse, segue alla ripartizione di oltre 2,2 milioni di euro di buoni carburante, il bonus finale sarà quindi di 508,28 euro anziché 445,89 euro. E stato erogato a partire dallo scorso novembre, tramite carta prepagata rilasciata dalla Banca Crédit Agricole Carispezia. La cifra è stata messa a disposizione dalla giunta Toti e deriva dal Fondo nazionale destinato alla riduzione del prezzo alla pompa dei carburanti per i residenti nelle regioni interessate dall’estrazione di idrocarburi liquidi e gassosi, rispetto al quale Regione Liguria ha ottenuto pari riconoscimento dei suoi territori, interessati dall’attività di rigassificazione. I criteri per beneficiare del bonus sono: residenza nei territori interessati alla data del 31 dicembre 2016; possesso di almeno un veicolo per nucleo famigliare e patente di guida valida.

 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: