Ponte Morandi, prorogato il termine per presentare il modulo di richiesta danni

Genova – E’ stato prorogato di una settimana il termine per la presentazione del modulo AE per i danni subiti dalle imprese durante il crollo del viadotto di ponte Morandi. Da quello che trapela al momento le domande raccolte sono 1300 ma secondo le stime effettuate dalla Camera di Commercio ne mancherebbero altre.

Cosa bisogna fare – Attraverso la compilazione dell’apposito apposito modulo le aziende, le imprese artigiane e gli esercizi commerciali e professionisti potranno segnalare, entro 30 giorni, i danni, diretti e indiretti, subiti a beni immobili, fabbricati, impianti fissi, macchinari, attrezzature, veicoli, arredi, prodotti Possono essere segnalate anche le spese sostenute per consulenze, ad esempio per perizie. Potranno essere segnalati i danni per l’interruzione dell’attività – mancato guadagno, oneri aggiuntivi per il personale, aggiuntivi aziendali, aggiuntivi di altro genere – i danni indiretti subiti dalle imprese che non abbiano interrotto l’attività e il corredo fotografico dei danni subiti. Il modulo, una volta compilato, dovrà essere inviato attraverso la piattaforma webtelemaco di Infocamere.

Martedì 2 ottobre 2018
 http://www.genovapost.com/genova/economia/ponte-morandi-prorogato-il-termine-per-presentare-il-modulo-di-richiesta-danni-136702.aspx

 

 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: