Pronti al potenziamento dell’ospedale?

Nuovo Levante di venerdì 14 dicembre 2018

IL TEMA Puggioni si impegna ad applicare il modello Ponente. Brigati ci spera Pronti al potenziamento dell’ospedale?

RAPALLO lime! «Dato che il Ponente ligure si sta muovendo bene con i bandi di gara, l’assegnazione e la conseguente riapertura dei reparti di Pronto soccorso di Cairo Montenotte, Albenga e Bordighera, è quanto mai opportuno che la giunta regionale metta in atto un bando di gara che includa un nuovo Pronto soccorso nell’ospedale di Rapallo». Ad affermarlo è il consigliere regionale della Lega Alessandro Puggioni. «Bene cio che è stato sperimentato nel Ponente ligure, ma i tempi sono maturi anche per il Levante – prosegue specificando che – ho già chiesto all’assessore regionale alla Sanità Sonia Viale di partire subito con l’iter amministrativo e le relative pratiche, con la certezza che alla giunta stiano a cuore anche i cittadini di Rapallo e del Tigullio occidentale. Lo schema applicato nel Ponente, dove si è fatto un proficuo lavoro, si è dimostrato vincente e funzionale e quindi si può replicare garantendo sempre la qualità delle strutture pubbliche e i posti di lavoro sul territorio. Sarebbe un grosso errore non cogliere ora questa importante occasione». Soddisfatto il vicesindaco di Rapallo Pier Giorgio Brigati: «E una delle richieste unanimi più volte avanzate in questi anni dal Consiglio comunale, che ad oggi non hanno avuto nessuna risposta. Siamo forse finalmente arrivati al momento di prendere seriamente in considerazione la situazione del nostro ospedale, tuttora sottoutilizzato. II potenziamento del primo intervento avrebbe un impatto molto rilevante sulla qualità dell’assistenza ai nostri concittadini e ospiti».