Protesta in porto, solidarietà dalla Lega

Secolo XIX La Spezia di mercoledì 1 novembre 2017
di M. T.

VERTICE CON L’ASSESSORE REGIONALE E LA COMMISSARIA ATTIVITÀ PRODUTTIVE Protesta in porto, solidarietà dalla Lega Emergenza attese agli Stagnoni, Rixi e Pucciarelli promettono interventi rapidi VERTICE tra le associazioni degli autotrasportatori Confartigianato e Cna con Edoardo Rixi,assessore regionale allo Sviluppo Economico e Stefania Pucciarelli, presidente della commissione Attività produttive. «Abbiamo rappresentato all’assessore regionale il perdurare di una situazione di criticità all’interno del terminal spezzino che sta mettendo in seria difficoltà tutte le aziende di trasporto che gravitano da e per il porto della Spezia» spiegano Stefano Crovara Fita (Cna) e Stefano Cilento ( Confartigianato). Tra i principali problemi le tempistiche di coda del primo varco Stagnoni verso il terminal Lsct con tempi di percorrenza da una a due ore. E ancoraaperturavarcoContship alle 6 solo al 50% della sua operatività con gravi ricadute sulle code in entrata comunicazioni via e-mail difficoltose per ampie zone non coperte da segnale. «In questi giorni non ci sono traffici legati alla movimentazione delle merci tali da giustificare le code all’ingresso del Porto – aggiungono Nicola Carozza e Gino Angelo Lattanzi — e non si comprende pertanto il perdurare di tale disagio. Siamo molto preoccupati per il picco di lavoro che inizierà a metà novembre legato alla crescita degli ordinativi natalizi e alla chiusura dei bilanci aziendali prima delle ferie. Temiamo lunghe code sul raccordo autostradale con un crescente pericolo per la sicurezza stradale di autotrasportatori e automobilisti». Su tutti questi punti Rixi ha promesso che avvierà un approfondimento sul tema incontrando al più presto la Presidente dell’Autorità di Sistema Portuale del Mar Ligure. M.T.

 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: