Pucciarelli (Lega): “Niente tassa su auto e moto d’epoca e storiche”

Pucciarelli (Lega): “Niente tassa su auto e moto d’epoca e storiche”
Liguria – Nella seduta del consiglio regionale di martedì Stefania Pucciarelli (Lega Nord) ha presentato una mozione in cui si impegna la Giunta a valutare la possibilità di deliberare in deroga alla normativa nazionale, prendendo come modelli le legislazioni lombarda e veneta vigenti in materia. «La Mozione è stata approvata dalla maggioranza – dice – e questo è importante, perché Regione Liguria ha preso un impegno per la tutela dei mezzi d’epoca, il che significa, salvaguardare un patrimonio storico e culturale, ma soprattutto un indotto fatto di meccanici, piccoli riparatori, carrozzieri, distributori di benzina e ricambisti liguri, che stanno già risentendo del drastico calo di lavoro. Sottolineo come i raduni di auto d’epoca siano un richiamo per i turisti, un’occasione per favorire l’incremento del turismo, che per la nostra Liguria è davvero un’attività essenziale e preziosissima». Il consigliere della Lega Nord, Presidente della III Commissione (Attività produttive, Cultura, Formazione e Lavoro) ha illustrato nella Mozione dei modelli regionali a cui fare riferimento.  «Regione Lombardia – precisa – ha mantenuto l’esenzione per le auto storiche: sono esenti quelle ultraventennali e ultratrentennali i cui proprietari siano in possesso del Certificato di Rilevanza Storica o di equipollenti certificazioni, precedenti al marzo 2010, rilasciate dai club riconosciuti dalla Regione stessa, in quanto in attività da almeno dieci anni. Per tutti i veicoli iscritti nei ‘Registri storici’ è prevista l’esenzione da ogni tipo di pagamento indipendentemente dalla loro età. Anche in Veneto, una legge regionale prevede che, a decorrere dall’anno in cui si compie il ventesimo anno dalla costruzione, si applica l’esenzione dal pagamento della tassa automobilistica ordinaria nei confronti di veicoli e motoveicoli muniti di apposito certificato di interesse storico collezionistico, rilasciato dall’ Automobilclub Storico Italiano. Finalmente da oggi, Regione Liguria sarà impegnata a far in modo che si trovino tutte le soluzioni possibili per la tutela e la valorizzazione di un patrimonio storico e culturale importantissimo per la nostra società».
Tratto da Città della spezia Giovedì 29 ottobre 2015

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: