“Quartaie all’asta solo con un progetto”

Secolo XIX Levante di mercoledì 18 ottobre 2017

di S. Ros.

FILSE HA RINUNCIATO ALLA VENDITA “SECCA” DELL’AREA «Quartaie all’asta solo con un progetto» Sostegno dall’assessore Rixi alla posizione di Garibaldi del Pd CICAGNA. Filse non metterà nuovamente in vendita l’area di Quartaie che era stata acquistata per l’operazione Lames, senza aver elaborato prima un piano per il suo utilizzo, con la regia della Regione e la partecipazione delle associazioni di categoria. L’altro giorno, del tema, si è tornati a parlare nella commissione del consiglio regionale dedicata alle attività produttive, che già aveva raccolto i pareri di Confindustria e rappresentanti degli artigiani: «C’è stato un voto favorevole alla mia proposta che andava in questa direzione — riferisce il consigliere Luca Garibaldi, Pd, promotore dello stop a nuovi bandi per la vendita “secca” — L’assessore Edoardo Rixi si è impegnato a mantenere la regia e a confrontarsi ancora con le associazioni di categoria ed il territorio in modo da far emergere progetti e iniziative con cui valorizzare veramente l’area». Al momento, si sa che un soggetto ha già manifestato un certo interesse, a condizioni però da valutare: è la Seristudio, interessata ad allargare l’attuale sede di Monleone con un innovativo progetto di fabbrica ultramoderna, “smart factory”. S. ROS.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: