Regionali, Viale: “Dalla Liguria l’avviso di sfratto al governo Renzi. Basta al falso buonismo che nasconde interessi”.

Comunicato stampa
Regionali, Viale (Lega Nord): “Dalla Liguria l’avviso di sfratto al governo Renzi. Basta al falso buonismo che nasconde interessi”.
Il segretario regionale della Lega Nord e candidata alla vicepresidenza della Regione per la coalizione di centrodestra in vista della volata finale verso il voto di domenica dichiara: “In Liguria come nel Paese c’è bisogno di un Governo che faccia rispettare le leggi a tutti: italiani, nomadi, richiedenti asilo, clandestini. Ogni altra posizione nasconde interessi di tipo economico”.
Domani il segretario Viale, insieme all’on. Giancarlo Giorgetti, a Gian Marco Centinaio, capogruppo del Carroccio in Senato, e al vicesegretario federale Edoardo Rixi, parteciperà all’incontro di chiusura campagna elettorale della coalizione a sostegno di Giovanni Toti in largo XII ottobre a Genova presso il Moody. 

Domani, venerdì 29 maggio, alle 18, in largo XII Ottobre presso il Moody di Genova, la Lega Nord parteciperà all’incontro  di chiusura campagna elettorale organizzato dal candidato alla presidenza Giovanni Toti.

Per l’occasione interverranno l’on. Giancarlo Giorgetti – leader storico della Lega Lombarda e già presidente della Commissione Bilancio alla Camera -, il capogruppo del Carroccio in Senato Gian Marco Centinaio. Saranno presenti i candidati in Provincia di Genova  Edoardo Rixi, vicesegretario federale e capolista, e Francesco Bruzzone, capogruppo in Regione, oltre a una folta rappresentanza dei candidati della Lega Nord di tutte le province.

«Dalla Liguria arriverà forte l’avviso di sfratto al governo Renzi – dice Sonia Viale – che ha reso il nostro Paese il ventre molle d’Europa. Domenica i liguri manderanno a casa il Pd delle Paite e dei Burlando che hanno fatto sprofondare la nostra regione a livelli economici da profondo Sud. Basta città in mano all’illegalità, agli abusivi e ai centri sociali!

La nostra gente vuole più sicurezza e lavoro: noi siamo pronti a governare per ridare sviluppo e legalità alla nostra regione. Insieme a tutti i liguri per bene e di buon senso vinceremo e libereremo la Liguria e il Paese dal giogo delle sinistre».

Genova, 28 maggio 2015

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: