Regione, approvati i nuovi criteri per il risarcimento danni causati da lupi e ungulati

Mai: “Diamo omogeneità su tutto il territorio regionale alle modalità di riconoscimento, di verifica e di monitoraggio dei danni”

Regione. Approvati dalla giunta regionale, su proposta dell’assessore regionale all’Agricoltura Stefano Mai, i nuovi criteri per la prevenzione e il risarcimento dei danni provocati alle produzioni agricole e agli allevatori liguri dalla fauna selvatica, in particolare ungulati e lupo.

“Con l’approvazione dei nuovi criteri – spiega l’assessore Mai – diamo omogeneità su tutto il territorio regionale alle modalità di riconoscimento, di verifica e di monitoraggio dei danni provocati dalla fauna selvatica e al funzionamento del Fondo per il risarcimento ad agricoltori e allevatori”.

I Criteri sono stati elaborati e discussi nel gruppo di lavoro istituito nell’ambito della Commissione faunistica regionale di cui fanno parte anche le associazioni venatorie, agricole, di protezione ambientale e l’Università di Genova.

Approvata anche la composizione del Comitato per la gestione del Fondo per la prevenzione e il risarcimento dei danni, composto dal dirigente della struttura regionale competente sulla caccia, da quattro rappresentanti delle strutture provinciali delle organizzazioni agricole più rappresentative a livello nazionale e supplenti relativi con lo scopo di assicurare la maggiore rappresentatività di tutti i territori provinciali.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: