Regione, Bruzzone: “Protrarre la caccia ai turdidi fino al 31 gennaio”

Liguria. Francesco Bruzzone, consigliere regionale della Lega Nord Liguria, ha presentato una Proposta di deliberazione che proroga dal 20 al 31 gennaio il termine indicato dal Calendario venatorio per la chiusura della caccia ai turdidi.

“Il 7 agosto scorso – dichiara Bruzzone – in occasione dell’approvazione del Calendario venatorio per la stagione in corso, ad ampia maggioranza il Consiglio e la Giunta si sono impegnati, votando un ordine del giorno proposto da me, ad intraprendere tutte le iniziative tese a riportare per la stagione venatoria in corso la chiusura del prelievo dei turdidi al 31 gennaio e ad attuare le opportune azioni di verifica giuridica sui ricorsi amministrativi attivati in merito in altre Regioni italiane per rivedere le date di chiusura dei turdidi riportandoli almeno alla data del 31 gennaio così come previsto dalle leggi regionali e nazionale vigenti”.

Il consigliere ricorda che, secondo gli atti licenziati dalle Regioni per regolamentare l’esercizio venatorio per la stagione 2012/2013; i ricorsi amministrativi presentati contro questi provvedimenti da svariati soggetti e associazioni, e secondo le sentenze o ordinanze pronunciate dai vari Tribunali Amministrativi Regionali e dal Consiglio di Stato, la caccia ai turdidi si chiude al 31 gennaio in Lombardia, Toscana, Umbria, Marche, Lazio, Calabria, Sicilia, Sardegna, Veneto e Campania.

“Mi auguro che la Regione Liguria – ha concluso – voglia allinearsi a queste importanti realtà anche in considerazione del fatto che nella vicina Francia alle stesse specie la caccia è consentita sino al 20 febbraio! Auspico che il Presidente Burlando e l’Assessore Briano, coerentemente con l’impegno assunto pochi mesi fa, approvino la mia proposta e disciplinino l’attività venatoria ai migratori come previsto dalla legge”

Lascia un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: