Regione, ok della giunta ai criteri per i corsi dei cacciatori di selezione anche al cinghiale

Mai: “Abbiamo elaborato il nuovo regolamento del prelievo di selezione omogeneo su tutto il territorio”

Regione. Approvati dalla giunta regionale, su proposta dell’assessore regionale alla caccia Stefano Mai, i criteri per la realizzazione dei corsi per cacciatori di selezione e il regolamento regionale che disciplina la caccia in forma collettiva al cinghiale.

“Con il superamento delle Province e il trasferimento delle competenze alla Regione in tema di gestione faunistica – spiega l’assessore Mai – abbiamo elaborato il nuovo regolamento del prelievo di selezione, omogeneo su tutto il territorio, in cui è compresa anche la possibilità di selezione del cinghiale che prima d’ora non era stata mai né prevista né regolamentata”.

“Contestualmente – conclude – abbiamo anche elaborato i criteri per i corsi per i cacciatori di selezione che saranno tenuti dagli ambiti territoriali di caccia, comparti alpini, associazioni ma su linee tracciate dalla regione”.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: