Regione, varata una task-force anti incendio

Stampa Savona di mercoledì 11 luglio 2018

di M. C.

PROTEZIONE CIVILE Regione, varata una task-force anti incendio Vigili del fuoco, mezzi aerei, volon- W tari e carabinieri forestali per prevenire e combattere gli incendi boschivi in Liguria. E’ questa la task force presentata dall’assessore regionale all’agricoltura Stefano Mai, per la campagna antincendio estiva di quest’anno. La novità, rispetto all’anno scorso è il potenziamento del volontariato, sino ad arrivare a 2.000 unità, organizzate in squadre da 4 persone pronte a partire. Poi, la conferma della convenzione con il Corpo dei Vigili del fuoco per le operazioni di spegnimento e la gestione della Sala operativa unificata della Regione. E ancora la flotta aerea con un Canadair e due elicotteri antincendio fissi, uno dislocato nella base di Imperia e l’altro a Genova nell’aeroporto «Cristoforo Colombo», più un terzo elicottero operativo solo nel periodo estivo. «Anche quest’anno – spiega l’assessore Mai – sarà attivo il Servizio di previsione del rischio incendi (Spirl), elaborato dal centro regionale di Agrometereologia applicata, per l’emissione ogni giorno di un bollettino, che sarà a disposizione dei vigili del fuoco, per programmare le attività di prevenzione e spegnimento». E condude l’assessore all’agricoltura: «Nei 2017 il fuoco ha percorso una superficie boschiva di 3135 ettari con 354 incendi rispetto ai 222 del 2016. Rispetto alla media degli ultimi 5 annidi circa 1.300 ettari danneggiati dal fuoco ogni anno, nel 2017 c’è stato un aumento di 2.000 ettari circa». M.C. — L’assessore Stefano Mai

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: