Rixi, interviene sulla manifestazione dei lavoratori dell’ente Provincia di Genova in Consiglio Regionale.

“Oggi, durante la discussione in Consiglio regionale del bilancio 2013, una folta rappresentanza dei lavoratori dell’ente Provincia di Genova è intervenuta per manifestare la preoccupazione sulla sopravvivenza dell’ente, messa seriamente in discussione dai provvedimenti legislativi di carattere nazionale e regionale che non tengono conto delle giuste esigenze della popolazione di tutte le province liguri.” Commenta Edoardo Rixi, capogruppo della Lega Nord.

I lavoratori hanno accusato il Governo Monti di aver fatto una politica sulla riorganizzazione delle province a dir poco imbarazzante, e di aver tagliato drasticamente risorse utili al funzionamento dell’istituzione. Ancor più grave l’atteggiamento della Giunta regionale di centro sinistra, che dopo aver negli anni passati delegato alle province funzioni già appartenenti alla Regione, oggi nega una copertura finanziaria adeguata.

Non ci dimentichiamo” continua Rixi “che tra le funzioni che ad oggi sarebbero in empasse vi è la formazione professionale per i ragazzi disabili piuttosto che la manutenzione delle strade dell’entroterra.

Come Lega abbiamo votato contro questa riforma della provincia voluta da Monti ma votata anche dalla maggioranza in Consiglio regionale proprio perché non assicurava garanzie sui posti di lavoro e soprattutto sui servizi ai cittadini. Ora purtroppo tutti i nodi vengono al pettine.”

Edoardo Rixi Capogruppo in Regione  Lega Nord Liguria

Lascia un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: