Rixi “sponsor” del parco tecnologico

Secolo XIX Savona di giovedì 16 febbraio 2017

CAIRO. LA VISITA DELL’ASSESSORE ALLO SVILUPPO ECONOMICO Rixi “sponsor” del parco tecnologico «Sono aree appetibili per i privati con nuove idee». L’esempio di Ferrania Film CAIRO. Da Firenze alla Valbormida per produrre pellicola fotografica e cinematografica. È la storia di Nicola Baldini e Marco Pagni, fondatori della “Film Ferrania”, prima industria del parco tecnologico della Valbormida. Qui ieri l’assessore regionale allo Sviluppo Economico Edoardo Rixi ha effettuato un sopralluogo sulle aree che, con il riconoscimento di area di crisi complessa del savonese, diventano appetibili agli occhi dei privati. Rixi ha inoltre toccato con mano il primo prodotto marchiato “Film”: una nuova versione della storica pellicola Ferrania P30, creata negli anni Sessanta, che la società ha annunciato al pubblico il primo febbraio 2016. Proprio la Ferrania P30 fece conoscere a tutto il mondo il nome Ferrania attraverso i capolavori del cinema italiano, come per esempio la “Ciociara” di Vittorio De Sica. Nata grazie a un investimento complessivo di circa 1,5 milioni di euro, di cui 400mila euro messi a disposizione da LigurCapital, la società di Filse per la capitalizzazione delle imprese, la “Film Ferrania” ha sede nell’edificio LRF (Laboratorio di ricerca fotografica) di proprietà del Parco tecnologico. «L’esempio che dimostra che quando pubblico e privato dialogano, i risultati si ottengono – ha detto Rixi -. Sul parco tecnologico della Valbormida ci sono aree appetibili per i privati che vorranno insediarsi con nuove idee sfruttando e prospettive occupazionali». Soddisfatto anche il consigliere regionale del M5S Andrea Melis: «Oggi, grazie alle nostre sollecitazioni, si intravede un progetto di sviluppo che speriamo sia di green economy del parco tecnologico».

 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: