Rossiglione, inaugurato il nuovo nucleo alzheimer residenziale

Chi lo desidera potrà anche continuare a parlare in dialetto

Rossiglione. A Rossiglione inaugurato il nuovo Nucleo Alzheimer residenziale, un nuovo servizio per i cittadini fragili del distretto 8 Asl 3 nel Ponente cittadino.

All’evento hanno partecipato il vicepresidente e assessore alla Sanità di Regione Liguria Sonia Viale, il sindaco di Rossiglione Katia Piccardo, il direttore generale Asl3 Luigi Carlo Bottaro, il direttore socio sanitario Asl3 Lorenzo Sampietro e il direttore del Distretto 8 Ponente Filippo Parodi.

“Il nuovo Nucleo Alzheimer residenziale – spiega il vicepresidente e assessore alla Sanità di Regione Liguria Sonia Viale – inaugurato oggi a Rossiglione, in Valle Stura, è un fiore all’occhiello, frutto dell’impegno di Regione, Comune, Asl3 e Distretto Socio Sanitario. È un esempio concreto di sanità a chilometro zero che porta sul territorio, vicino a casa dei cittadini, le risposte ai loro bisogni di salute, soprattutto nei momenti di fragilità”.

La struttura, nella quale sono già presenti gli ospiti, è situata al primo piano del Poliambulatorio Asl3 di via Roma 36 ed è dotata di 10 camere per accogliere 15 pazienti. Il contesto è organizzato come una vera e propria casa, tale da suggerire all’ospite l’impressione di trovarsi nella propria abitazione.

“Grazie alla nuova struttura – aggiunge il direttore socio sanitario di Asl3 Lorenzo Sampietro – i pazienti affetti da demenza potranno essere curati rimanendo vicini al loro tessuto sociale e familiare, situazione che per la persona affetta da demenza è molto importante e rappresenta un valore aggiunto per la memoria che si sta perdendo. Nel Nucleo Alzheimer di Rossiglione, in un’ottica di continuità rispetto alla vita in famiglia, chi lo desidera potrà anche continuare a parlare in dialetto”.

La gestione della struttura è stata affidata da Asl3 con gara pubblica a Global Care, che già ha in carico la residenza assistenziale post acuti e di mantenimento di Campo Ligure. Nella nuova residenza viene utilizzato il modello di assistenza “Gentle care”, in cui le tre componenti – persone, programmi e spazio fisico – lavorano in armonia per produrre un sostegno alla persona affetta da demenza.

La nuova residenza – la prima di questo genere in Valle Stura – si inserisce nell’offerta assistenziale del distretto 8 Ponente, diretto da Filippo Parodi. In Valle Stura, in particolare, oltre al Poliambulatorio e alla nuova struttura residenziale di Rossiglione, sono presenti altre due strutture sanitarie Asl3 nei Comuni di Masone (poliambulatorio) e Campo Ligure (poliambulatorio, rsa e residenza protetta), un punto prelievi operativo settimanalmente a Tiglieto e il servizio di accoglienza sociosanitaria itinerante a Mele, Masone, Campo Ligure, Rossiglione e Tiglieto. A completare l’offerta sanitaria dedicata agli abitanti della Valle Stura il polo di continuità assistenziale attivo a Campo Ligure, due medicine in rete a masone e Campo Ligure-Rossiglione-Tiglieto e la presenza di un pediatra di Libera Scelta.

 

 

Rossiglione, inaugurato il nuovo nucleo alzheimer residenziale

 

 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: