Sanità, Puggioni: “La Regione vuole mettere al centro il cittadino e la sua salute”

Genova – “In questi giorni non si parla d’altro e oggi, in occasione dell’incontro organizzato a Chiavari dal Comitato Assistenza Malati del Tigullio, verrà illustrata proprio la loro proposta di riorganizzazione degli ospedali dell’Asl4. Premettendo che sono bene accetti i contributi e le opinioni di tutti e quindi, per questo ringrazio il Comitato per come si prodiga sull’argomento, ritengo importante fare delle precisazioni. Tutte le riforme legate alla sanità devono essere trattate nelle opportune sedi a cominciare dalla Conferenza dei Sindaci, dalle Asl e soprattutto dall’Assessore Regionale alla Sanità”: lo ha affermato Alessandro Puggioni consigliere regionale della Lega Nord.
“Comprendo e capisco la reazione dell’Amministrazione di Rapallo che giustamente difende il nosocomio della città Ruentina, struttura che risulta essere ad oggi una delle più moderne della regione. La proposta che domani verrà illustrata infatti, vede nel lungo periodo ridimensionata l’importanza della struttura rapallese. Ad oggi, non è stata presentata nessuna riforma, mentre le discussioni, le fughe in avanti e i sentito dire si stanno già sprecando. Le polemiche confondono l’opinione pubblica e non fanno bene a nessuno”.
L’assessore Regionale alla Sanità Sonia Viale “sta preparando una vera e propria rivoluzione in ambito sanitario attraverso una riforma incisiva che pensa al bene del cittadino. Non si può pensare di mettere mano alla sanità mettendo fretta e/o agitando gli animi. Deve esserci una vera e propria regia in ambito sanitario, regia che vede nell’assessore il suo fulcro ed un dialogo sempre aperto tra Asl ed enti locali. Aspettiamo che venga presentata e quindi avremo tutto il tempo di valutare e discutere”, ha concluso.
Tratto da Genovapost.it  Sabato 23 gennaio 2016
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: