«Segnale importante per rafforzare i centri antiviolenza»

Nazione La Spezia di martedì 23 gennaio 2018

di F. a.

GLI ASSESSORI VIALE E CAVO «Segnale importante per rafforzare i centri antiviolenza» UNA RISPOSTA tempestiva alla richiesta di aiuto che viene dalle famiglie, ma anche un contributo per sostenere, fra operatori ed associazioni varie, quanti sono impegnati nei posti chiave per intercettare il disagio. L’assessore regionale all’Istruzione e alle Pari opportunità Ilaria Cavo spiega così il significato dei recenti provvedimenti varati dalla Regione. «Le risorse stanziate dalla giunta sono importanti sia per le famiglie in difficoltà (e per il supporto dato in ambito scolastico) sia per le donne vittime delle violenze — osserva Cavo —. I progetti approvati con Bando Fse rappresentano un segnale importante per il rafforzamento delle rete dei centri anti violenza ma sono altrettanto significative le risorse stanziate, in maniera assolutamente innovativa, per la formazione del personale pubblico e degli studenti: il 25 novembre scorso (Giornata contro la violenza sulle donne), dal dialogo avviato con associazioni, esperti, centri anti violenza e magistrati era emersa con forza la necessità, da un lato, di aumentare la preparazione e la consapevolezza dei dipendenti che lavorano nei posti chiave per intercettare il disagio, dall’altro di sensibilizzare i giovani in un’ottica preventiva. I provvedimenti rappresentano una tempestiva risposta a queste richieste».

«LA FORMAZIONE degli operatori sanitari — aggiunge la vicepresidente Sonia Viale, assessore alla sanità, a proposito dell’istituzione dei centri anti violenza — è fondamentale per affrontare in modo efficace questo fenomeno. E importante infatti che tutto il personale impegnato nelle Asl e soprattutto nei Pronto soccorso sappia far fronte ad una richiesta di aiuto tempestivamente, affrontando la situazione in modo multidisciplinare per una presa in carico globale della persona».

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: