Tutela animali e lotta al randagismo, Puggioni (Lega): “Inasprire norme già in vigore”

In Regione depositata proposta di legge

Genova24.it 12 dicembre 2016

Genova. Domani, a Palazzo Tursi, c’è in discussione la delibera, proposta dalla giunta Doria, sulle modifiche al regolamento comunale per la tutela e il benessere degli animali in città. “Il mese scorso – spiega Alessandro Puggioni, consigliere regionale della Lega Nord Liguria – ho depositato in Regione una proposta di legge che prevede alcune modifiche delle norme in vigore dal 2000 in Liguria per migliorare la tutela degli animali di affezione e prevenire il triste fenomeno del randagismo. Anziché seguire il nostro esempio, la giunta Doria domani discuterà una delibera che va nella direzione opposta e segue una politica a favore delle lobby degli allevatori amatoriali senza tenere conto delle osservazioni delle associazioni di animalisti”

“Le modifiche al testo regionale tengono conto anche dei felini. All’articolo 4 infatti si legge che “i gatti di proprietà, che sono lasciati liberi di girare sul territorio, devono essere sterilizzati e identificati tramite microchip”. L’articolo 6 inoltre, tratta della modalità di custodia degli animali di affezione e prevede che sia vietato tenere abitualmente, in modo continuativo, gli animali alla catena salvo misure urgenti e di pubblica sicurezza. Per quanto riguarda il randagismo, nella proposta di legge regionale chiediamo che venga istituito nelle zone rurali e montane della Liguria un servizio trimestrale, svolto in idonei locali, per dotare di microchip gli animali”.

“Auspichiamo, quindi, che anche il Comune di Genova – conclude Puggioni – segua il nostro esempio ed ascolti le esigenze del territorio, dei cittadini e delle associazioni animaliste prima di adottare delibere e provvedimenti che suscitano proteste e manifestazioni”.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: