Vaccini, nessun dietrofront del Governo. L’assessore Viale: “Snobbate le richieste delle Regioni”

“Le vaccinazioni sono fondamentali per la salute pubblica ma non possono essere gestite da una politica dilettante”

Liguria. “Finita ora la commissione sanità delle Regioni. Il Governo e la maggioranza sul decreto vaccini non ascoltano ragioni”. L’annuncio dell’assessore regionale alla sanità Sonia Viale al termine dell’atteso incontro sul nuovo provvedimento del governo con l’introduzione delle vaccinazioni obbligatorie, al centro di una aspra polemica anche nel savonese e di un vivace dibattito nel mondo medico e sanitario.

“Al momento rimangono le sanzioni, rimane la sospensione della potestà genitoriale, viene affidato ai consultori (!!!) il compito di informare sui vaccini e le famiglie vengono lasciate sole con tutti loro dubbi” dice ancora l’assessore su Facebook, commentando l’esito del confronto in sede di commissione.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: