Bagarre per la raccolta firme contro lo ius soli «Prendere le distanze da certi atteggiamenti»

By on 14 novembre 2017

LEGA NORD LIGURIA IL SEGRETARIO FABRIZIO ZANICOTTI Bagarre per la raccolta firme contro lo ius soli «Prendere le distanze da certi atteggiamenti» SAREBBERO volate parole grosse al gazebo del Carroccio di sabato scorso. A pronunciarle, secondo quanto affermato dal segretario della Lega nord Liguria Fabrizio Zanicotti, contro alcuni militanti leghisti impegnati a raccogliere firme contro lo ius soli sarebbe stata Alice Parodi, ex assessore della giunta Federici e capolista della lista “a sinistra!” per Manfredini sindaco. Zanicotti non solo invita il sindaco a prendere «le distanze da tale comportamento arrogante e antidemocratico». Ma fa un suo racconto dell’episodio: «All’inizio — spiega — la giovane si è recata al nostro presidio e ci ha posto una domanda legittima, per quanto il suo intento provocatorio fosse palese. Infatti ha esordito dicendo che non capiva perché persone intelligenti che esistono anche nella Lega (bontà sua!) fossero contrarie allo ius soli, e ci ha chiesto di illustrarle i motivi della nostra posizione. Ma alle spiegazioni che le sono state date di buon grado, ha preferito ribattere con ulteriori provocazioni fuori luogo, indisponendo i militanti presenti, e arrivando a dire che chi sta a contatto con i leghisti rischia la contaminazione. Dopodiché, scoppiata la bagarre verbale, ha individuato tra la folla tre ragazzi appartenenti all’ambiente di estrema sinistra, e li ha invitati a prendere parte alla discussione. Fortunatamente i giovani non hanno accolto il suo invito e hanno tirato dritto evitando che la situazione degenerasse. Soltanto dopo l’intevento della Digos la Parodi si è calmata e si è allontanata consentendoci di proseguire la nostra raccolta firme». «Se certe persone pensano di provocarci per poter poi denunciare una presunta offesa — ha detto il consigliere regionale del Carroccio Stefania Pucciarelli (nella foto) — si sbagliano di grosso. Ma dico che simo pronti ad un confronto pubblico e civile sullo ius sol».

Nazione La Spezia di martedì 14 novembre 2017

You must be logged in to post a comment Login

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: