Dolceacqua, l’intervento degli esponenti della Lega sul caso delle croci oscurate sul manifesto della Lidl

By on 11 ottobre 2017

“E’ stata falsificata l’immagine reale e storica del loro Paese solo per ragioni di marketing”

Dolceacqua. Ecco cosa esprimono in merito a questa faccenda Alessandro Piana, capogruppo regionale Lega Nord Liguria, Franco Senarega, vice capogruppo regionale, Stefania Pucciarelli, consigliere regionale, Alessandro Puggioni, consigliere regionale, Govanni De Paoli, consigliere regionale “Altro che politicamente corretto. Avere oscurato le Croci delle Chiese di Dolceacqua nel poster affisso al supermercato Lidl di Camporosso è un affronto non solo ai fedeli, ma a tutti i cittadini della Liguria. In particolare per gli abitanti del Comune dell’Imperiese perché è stata falsificata l’immagine reale e storica del loro Paese solo per ragioni di marketing.

E’ vergognoso che la multinazionale tedesca non abbia pubblicato la foto reale e non abbia dato ancora una risposta al sindaco Fulvio Gazzola, che giustamente ha protestato con i vertici dell’azienda.
Scriveremo alla leader di Afd Alice Weidel, che pochi mesi fa aveva visitato il nostro territorio per fare un reportage sul caos migranti a Ventimiglia, al fine di sapere se anche in Germania la catena di supermercati Lidl applichi la stessa strategia di marketing ed utilizzi simili pubblicità farlocche“.

You must be logged in to post a comment Login

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: